30 prima dei 30. #1: Spaghetti aglio, olio peperoncino vs. Penne alla zingara

Ci siamo, la prima ricetta ufficiale della sfida (leggi qui per scoprire di che sfida si tratta!). Partiamo male, molto molto male. Non mangio piccante, non amo l’aglio se non utilizzato quando ha veramente senso farlo, non farei mai questa ricetta in caso di bisogno. Per questo motivo, vi propongo un sugo altrettanto facile, saporito e gustoso, la mia versione del sugo alla zingara.

Ma prima vediamo come fare gli spaghetti olio, aglio peperoncino:

Spaghetti aglio, olio e peperoncino

[Ingredienti per 2 persone]

  • spaghetti di alta qualità [160 gr.]
  • olio E.V.O. buono [q.b.]
  • aglio [1 spicchio]
  • peperoncino sott’olio [q.b.]
  • sale grosso [1/2 pugno]

[Ricetta]

  1. Portare l’acqua a bollore e salarla con circa mezzo pugno di sale.
  2. Buttare gli spaghetti e impostare il timer. Solitamente io segno un paio di minuti di meno rispetto a quelli indicati sulla confezione, così so che ho tempo di assaggiare, scolare e far saltare in padella la pasta con il sugo senza farla scuocere.
  3. Coprire il fondo di un padellino con l’olio e scaldarlo senza farlo friggere (più o meno 3/4 cucchiai di olio dovrebbero bastare).
  4. Pulire l’aglio sbucciandolo, tagliandolo a metà ed eliminando l’anima che è la parte meno digeribile. Tagliarlo a rondelle fini.
  5. Trasferire l’aglio nell’olio caldo e lasciare insaporire.
  6. Scolare gli spaghetti, trasferirli nella padella con olio e aglio e far saltare.
  7. Aggiungere un paio di cucchiaini di peperoncino sott’olio, amalgamare e servire.

Penne alla zingara

[Ingredienti per 2 persone]

  • penne integrali [160 gr.]
  • olio E.V.O. buono [q.b.]
  • scalogno [q.b.]
  • peperone corno rosso [1]
  • passata di pomodorini pachino [1 bottiglietta]
  • olive nere essiccate
  • capperi sotto sale
  • pancetta affettata [4 fette]
  • sale grosso [1/2 pugno]

[Ricetta]

  1. Lavare il peperone e tagliarlo a cubetti.
  2. Affettare lo scalogno a fette sottili.
  3. In una padella, soffriggere lo scalogno nell’olio, aggiungere i peperoni, aggiustare di sale e portare a cottura.
  4. Una volta cotti i peperoni, aggiungere la passata di pomodoro, le olive e i capperi. Scaldare il tutto per qualche minuto per far amalgamare i sapori.
  5. Portare l’acqua a bollore e salarla con circa mezzo pugno di sale.
  6. Nel frattempo, accendere il fuoco sotto una piccola padella e adagiarvi le fette di pancetta. Una volta scaldate bene (inizieranno ad arricciarsi) disporle su un pezzo di carta da cucina. Questo passaggio è fondamentale per renderle croccanti.
  7. Buttare la pasta e impostare il timer. Come dicevo prima, solitamente io segno un paio di minuti di meno rispetto a quelli indicati sulla confezione, così so che ho tempo di assaggiare, scolare e far saltare in padella con il sugo senza far scuocere la pasta.
  8. Scolare la pasta e farla saltare con il sugo.
  9. Impiattare la pasta e decorare con le fettine di pancetta croccanti.

PastaZingara

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...