Riso nero venere Arlecchino

Ogni sera, dalla domenica al giovedì, mi trovo a pensare a qualche ricetta geniale da mettere nella schiscetta. Sono eroicamente riuscita ad evitare panini, toast e piadine varie, che fatti la sera prima e mangiati il pranzo dopo risultano mollicci e decisamente tristi. Amo piuttosto preparare ricette che richiedono uno scarsissimo impegno e che siano buone sia calde che fredde, così da soddisfare sia le mie esigenze che quelle di Daniels che al contrario di me non ha a disposizione un microonde per scaldare il cibo. Una delle soluzioni migliori è quella di cuocere un po’ di riso e di condirlo con le verdure: sicuramente buono caldo o freddo, sicuramente non scuoce, sicuramente è gustoso. Ed è così che mi sono lanciata sulla sperimentazione di nuove varietà di riso, le ho abbinate con gli ingredienti che mi ispiravano di più e le abbiamo testate sia calde (io) che fredde (Daniels). Questa ricetta mi è piaciuta molto: il riso ha una cottura piuttosto lunga ma sprigiona un profumo buonissimo, aromatico, che ricorda quello dei fiori di campo. Le verdure sono un tripudio di colori e di sapori. Credo che con un piatto così sia perfetto per un pic-nic estivo e, perché no, per una schiscetta che, una volta aperta, dia il sorriso a chi sta per consumarla.

risovenerearlecchino_ingredienti

[Ingredienti per 2 persone]

  • riso venere [160 gr]
  • peperoni gialli [1]
  • peperoni rossi [1]
  • carote [1]
  • piselli surgelati [2 cucchiai]
  • olio evo [q.b.]
  • sale [q.b.]

[Scontrino della spesa]

  • riso venere, 500 gr. [2,43€]
  • peperoni misti, circa mezzo kg. [1,49€]
  • altri ingredienti, dalla dispensa

La spesa media per questa preparazione si aggira attorno a 3,92€. Il costo per porzione si aggira intorno a 1,23€.

[Ricetta]

  1. Lavare i peperoni, sbucciare e lavare la carota.
  2. Tagliare le verdure in cubetti piccoli e disporle in una padella in cui avrete precedentemente scaldato un filo d’olio.
  3. Aggiungere i piselli, salare e portare a cottura.
  4. Portare ad ebollizione abbondante acqua salata e cuocere il riso per 40 minuti circa.
  5. Scolare il riso e saltarlo in padella con le verdure.
  6. Servire in tavola o mettere nella schiscetta.

[Consigli per impiattare]

Un piatto bianco moderno è l’ideale per far risaltare i colori di questa preparazione. Per rendere l’impiattamento ancora più particolare, scegliete un piatto piano bianco e disponetevi al centro una cupola di riso che avrete precedentemente formato aiutandovi con uno stampino o con una ciotola da dolce.

risovenerearlecchino

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...