Riso in bianco radical chic

Il riso in bianco, si sa, oscilla pericolosamente tra il comfort food e la tristezza nera della dispensa vuota. Ci sono sere in cui è proprio quello che ci vuole per tirarsi su, altre in cui rovisti nel fondo del frigo per trovare qualsiasi cosa che lo possa rendere più interessante. Ecco la buona notizia: il riso in bianco si può valorizzare da solo, senza nessun altro ingrediente. La ricetta che vi propongo è semplicissima, degna di una tavola radical chic.

ingredienti-risochic

[Ingredienti a persona]

  • riso carnaroli [80 gr a persona]
  • acqua [circa 250 ml a porzione, più o meno 3 volte il peso del riso: in caso di dubbio meglio abbondare]
  • sale [q.b.]
  • burro [10 gr a persona]
  • grana grattugiato [a piacere]

[Scontrino della spesa]

  • riso carnaroli, 1 kg. [3,99€]
  • burro, 125 gr. [0,99€]
  • grana padano, una punta da 250gr. [3,99€]

La spesa media per questa preparazione si aggira attorno a 8,97€, tenete presente che utilizzando interamente gli ingredienti in scontrino potete mettere a tavola comodamente una decina di persone, perciò il prezzo medio a porzione è di circa 0,90€.

[Ricetta]

  1. Mettere l’acqua in una casseruola (meglio se antiaderente e con i bordi alti) e salarla moderatamente. Portare ad ebollizione.
  2. Versare il riso nell’acqua salata. Calcolare all’incirca 9-10 minuti dalla ripresa del bollore, poi iniziare a togliere l’acqua servendosi di un mestolo. Solitamente mi procuro anche un colino (perché gli ultimi mestoli saranno pieni di acqua e riso) e una ciotola per conservare l’acqua di cottura che potrebbe servire in caso il riso si asciugasse troppo. L’obiettivo è quello di fare in modo che, quando il riso è giunto al giusto punto di cottura, l’acqua sia stata completamente eliminata. La consistenza ideale si raggiunge quando il riso sembra avvolto da una crema morbida.
  3. Spegnere il fuoco, aggiungere il burro e un po’ di grana grattugiato per mantecare.
  4. Servire il riso in bianco radical chic, chi vuole può aggiungere una spolverata supplementare di grana, che non guasta mai!

[Consigli per impiattare]

Se volete stupire i vostri ospiti, potete impiattare il riso in bianco in una ciotolina con un colore a contrasto, in modo che risalti il bianco del riso. Un’alternativa molto chic è portare in tavola ciascuna porzione servita in un piatto piano.

risochic

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...